Sant’Agnello

Il presepe della Parrocchia dei Santi Prisco e Agnello

Il presepe della parrocchia di Sant’Agnello si sviluppa su una superficie di circa cinque metri quadrati rinnovato annualmente e riproduce vecchi scorci della Penisola avvalendosi dell’ ausilio di documentazioni fotografiche, pittoriche e perfino sui soli ricordi dei cittadini locali. Lo scoglio è realizzato con la struttura portante in legno;le montagne, i costoni tufacei e i valloni sono realizzati in cartone su cui vengono apposti vari strati di gesso e poi dipinti; le case, i ponti, i muri di contenimento dei giardini sono realizzati in polistirolo; gli interni sono addobbati con innumerevoli particolari e miniature; l’ alberatura è tipica della nostra terra (macchia mediterranea) ed è curata da un esperto botanico; i pastori sono riproduzioni, sullo stile di quelli del ‘700 napoletano in quanto quelli antichi sono stati trafugati nel natale del 1999.
Il presepe è visitabile nel periodo natalizio.

 

Foto presepe Natale 2011

 

Il Presepe della Chiesa di San Rocco

 

Da alcuni anni è ripresa la tradizione di allestire il presepe nella Cappella di San Rocco nel borgo di Maiano. Il presepe di ottima fattura viene annualmente rinnovato seguendo i canoni del presepe tradizionale napoletano.

Il presepe è visitabile nel periodo natalizio.

 

Il Presepe della Chiesa dei Cappuccini

 

Sul lato destro del sagrato della chiesa dei Cappuccini, che si trova nella parte bassa di Sant’Agnello, è allestito in modo permanente un presepe di ottima fattura. Lo scoglio realizzato secondo i canoni del tipico presepe napoletano è ricco di particolari. Da segnalare la bellissima riproduzione di un aranceto con pergolati e le tipiche pagliarelle (stuoie di legno e paglia che proteggono gli agrumi dal freddo invernale). I pastori in stile 700 sono di ottima fattura.

 

Il Presepe del Santuario di San Giuseppe


Nei locali sottostanti il Santuario di San Giuseppe si può visitare nel periodo natalizio un presepe di ottima fattura. Lo scoglio è realizzato in sughero secondo la tradizione del presepe napoletano; ricco di particolari con il fiume, le belle case, la banda dei musici, varie scene di antichi mestieri ottimamente rifinite. I pastori in stile 700 in parte sono di ottima fattura. Fino a qualche anno fa l’opera era rinnovata completamente annualmente mentre negli ultimi anni lo scoglio viene parzialmente modificato.